Parigi 2016

Edit Album Re-Order the Album Images

Parigi 2016

Parigi 2016

  • GHSG_Parigi_062016 (1).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (10).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (11).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (12).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (13).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (14).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (15).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (16).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (17).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (18).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (19).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (2).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (20).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (21).JPG
  • GHSG_Parigi_062016 (22).JPG
  • GHSG_Parigi_062016 (3).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (4).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (5).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (6).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (7).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (8).jpg
  • GHSG_Parigi_062016 (9).jpg
  • parigi_010616_partenza_04 _pic.JPG
  • parigi_020616_notre dame_08 _pic.JPG
  • parigi_030616_sacre couer_14 _pic.JPG
  • parigi_030616_sacre couer_16 _pic.jpg
  • parigi_030616_sacre couer_16.jpg
  • parigi_030616_sera place concorde_02 _pic.JPG
  • parigi_040616_louvre_07 _pic.jpg
  • parigi_040616_senna_02 _pic.JPG
  • parigi_040616_tour eiffel_14 _pic.JPG
  • 20160602_111356 _pic.jpg
  • 20160602_215008 _pic.jpg
  • 20160602_220642 _pic.jpg
  • 20160603_094104 _pic.jpg
  • 20160603_094932 _pic.jpg
  • 20160603_165023 _pic.jpg
  • 20160603_215036 _pic.jpg
  • 20160603_220021 _pic.jpg
  • 20160604_091701 _pic.jpg
  • 20160604_092733 _pic.jpg
  • 20160604_093255 _pic.jpg
  • 20160604_100150 _pic.jpg
  • 20160604_100729 _pic.jpg
  • 20160604_101122 _pic.jpg
  • 20160604_101212 _pic.jpg
  • 20160604_101535 _pic.jpg
  • 20160604_144003 _pic.jpg
  • 20160604_151851 _pic.jpg
  • 20160604_153003 _pic.jpg
  • 20160604_173450 _pic.jpg
  • 20160604_230644 _pic.jpg
  • 20160604_231835 _pic.jpg
  • 20160605_103845 _pic.jpg
Care e Cari, mi sembra buona cosa informarvi sommariamente del viaggio che una quarantina del gruppo ha realizzato dal 1 al 5 giugno. Non ci sono stati problemi di sorta per noi. Solamente la Senna ha impedito la visita al Louvre e la risalita del fiume sul vaporetto. Nessun pericolo per noi e per le miglia e miglia di turisti presenti in questi giorni in ogni spazio che abbiamo visitato. Pensavo di vedere più esercito e agenti, più controlli ma niente di tutto questo se non i soliti controlli di sempre. Clima atmosferico freddo il primo giorno poi molto più tiepido. Alcuni momenti di pioggerellina e cielo plumbeo insistente. Abbiamo usato gli ombrelli un paio di volte. Albergo di qualità 4 stelle con camere ampie e pulite. Prima colazione molto ricca di prodotti. Menu vari nei bistrot e ristoranti prenotati per il pranzo in cui ha prevalso il petto di pollo preparato però in diverse maniere. Non abbiamo sofferto la fame e tanto meno abbiamo dovuto sopperire con scatolette o sacchetti. Gigliola, guida esperta e molto intelligente, ha saputo attirare l'attenzione di tutto il gruppo. Il programma è stato rispettato in pieno con le sostituzioni causa Senna. Nonostante il viaggio notturno e l’intenso traffico autostradale abbiamo iniziato con la visita alla Basilica di Notre Dame de Paris. Al Louvre siamo andati solo all'esterno davanti alla grande piramide e in sostituzione abbiamo visitato la Sainte Chapelle. A Montmartre (anche qui pieno di turisti) dopo la visita al Sacro Cuore la guida ci ha portato a visitare la famosa vigna e le viuzze della collina con sapienti e pertinenti indicazioni della storia degli edifici, delle residenze dei pittori impressionisti e dei cantanti famosi. “Ciliegina sulla torta” la salita alla Tour Eiffel. Con entusiasmo e gioia in fila tra miglia di turisti di ogni provenienza siamo saliti con gli ascensori. Siamo rimasti al secondo piano per circa tre quarti d'ora a guardare e scambiarci sensazioni ed emozioni. Bello. Poi la camminata tranquilla ai Campi Elisi e a Rue de Rivoli per lo shopping. Uscita by night con il nostro pullman di circa un paio d'ore con sosta al Trocadero per l'illuminazione della Tour Eiffel (impressionante presenza di turisti ad assistere all'accessione dello sfavillio delle ore 22.00). Infine la tranquilla camminata in uno dei giardini più belli di Parigi, Jardin de Luxembourg con il palazzo del Senato. Le telefonate che arrivavano dall'Italia erano piene di apprensione ma in realtà noi eravamo felici e contenti e per nulla preoccupati anche perché non c'era motivo. Di scioperi non ne abbiamo visto e nemmeno manifestazioni di protesta. Nulla di nulla. Metrò e Bus circolavano. Insomma è stata una esperienza bella, arricchente, unica. Plauso a chi ci ha creduto e a chi ha organizzato gestendo ottimamente anche gli imprevisti. Magari ci torneremo per vedere il Louvre. Chissà. Un caro saluto don Mario